Ametista

ametista

La pietra dell’anima.

L’Ametista può essere definita così in quanto è considerata una pietra molto spirituale. Potrebbe essere la prima pietra da usare per iniziare a sentirsi in contatto con i cristalli, in alternativa al Cristallo di rocca. Nei suoi scritti Santa Ildegarda la consiglia per la purificazione della pelle del viso, che andrebbe lavato con acqua in cui è stata immersa la pietra, per curarsi dal morso dei ragni e per proteggerci da quello dei serpenti. È una tra le più importanti pietre che vengono usate, per la protezione da energie dissonanti a qualsiasi livello.

Lavora sul 6° chakra ed è abbinata, per eccellenza, a questo centro energetico. Schiarisce la mente, la purifica e la porta ad alti livelli di consapevolezza. Aumenta le facoltà medianiche e favorisce il risveglio spirituale, stimolando la percezione dell’energia cosmica e dell’amore universale.

Secondo la tradizione popolare è utile a chi ha subito la perdita di persone amate, aiutando a comprendere l’esistenza di un mondo soprannaturale e di un ordine superiore. In questo caso è bene usarla abbinata al quarzo rosa, per produrre effetti positivi sia sul piano mentale che su quello emotivo.

Favorisce l’intuizione e l’ispirazione, il suo colore violetto le conferisce potenti poteri di guarigione. Calma le passioni, le emozioni violente, la rabbia, ed è perciò adatta alle persone che hanno la testa calda. E’ bene usarla, abbinata ad una respirazione lenta e profonda, per rilassarsi e calmare la collera. Favorisce il sonno e il vivido ricordo dei sogni; protegge dagli incubi. Si consiglia di tenerne una sotto il cuscino per godere di un riposo ristoratore e tranquillo.

Secondo gli esperti di cristalli, l’Ametista sarebbe ottima per attenuare i disturbi dovuti dagli eccessi di alcool.

Si può portare come ciondolo, anello o altro monile.

È utile infine per armonizzare e proteggere un ambiente, o addirittura tutta la casa, ponendola nei quattro angoli di ogni stanza e del perimetro dell’abitazione.

Indispensabile per i terapeuti in quanto pietra di protezione, da indossare durante il lavoro, o per armonizzare la stanza dove c’è freddo, nei trattamenti e  per creare uno spazio adatto alla guarigione.

Si purifica sotto l’acqua corrente e, si ricarica ai raggi diretti del sole.

Mitologia: il nome Ametista proviene dalla Grecia antica e significa “che non può essere ubriacato”. Infatti già a quei tempi questo minerale era noto ed apprezzato per la sua capacità di favorire la lucidità mentale.

Nel medioevo Konrad von Megenberg affermava che l’Ametista è in grado di rendere vigile l’uomo, scacciando i pensieri negativi ed astrusi, conferendo equilibrio e buon senso.

Terapia dello spirito: la consapevolezza spirituale  facilita la presa di coscienza della realtà dell’anima, favorisce l’intuizione e l’ispirazione. Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale si può portarla costantemente con sé oppure si può contemplarla regolarmente. Psiche: il suo impiego si rivela utile nei momenti di tristezza, concilia il sonno, rende più vividi e chiari i sogni. A livello mentale aiuta il soggetto ad affrontare in modo coerente e cosciente le situazioni in cui si trova. Favorisce la concentrazione e l’efficienza dei processi di pensiero, contribuendo al superamento dei meccanismi incontrollati. A livello fisico attenua dolori, allenta tensioni soprattutto quelle collegate ad emicranie, a ferite e a gonfiori. È utile nelle malattie del sistema nervoso, delle vie respiratorie, della pelle; si consiglia di tenere il minerale a contatto diretto con la zona interessata.

Cristalloterapia

Occhio di tigre

L’amuleto della tranquillità. L’Occhio di tigre è un quarzo contenente limonite, che produce dei tipici riflessi gialli, che rendono questo Cristallo somigliante agli occhi di una tigre. E’ antica credenza che abbia effetto protettivo sugli occhi e contro ogni tipo di sortilegio. In India le madri ponevano nelle tasche dei propri figli alcuni cristalli di […]

Leggi tutto
Cristalloterapia

Granato – La pietra del coraggio

Il Granato è presente in varietà che si distinguono per colore e formula chimica. La più nota è senz’altro quella di colore rosso scuro. Questa gemma conosciuta nel medioevo con il nome di Carbonchio, veniva montata sulle else delle spade e sugli scudi per donare coraggio ai soldati e proteggerli nella battaglia. Simbolicamente era la […]

Leggi tutto
Cristalloterapia

Azzurrite – La pietra dell’intelletto

L’azzurrite è un bellissimo minerale dal colore blu intenso e brillante. È una delle pietre fondamentali della nuova era, legata alla consapevolezza e alla pace interiore. Negli ultimi 20 anni il suo uso si è diffuso molto, da quando è diventata la pietra preferita di cristallo terapeuti statunitensi contemporanei. È legata al sesto chakra, il […]

Leggi tutto

You may choose to prevent this website from aggregating and analyzing the actions you take here. Doing so will protect your privacy, but will also prevent the owner from learning from your actions and creating a better experience for you and other users.

This will close in 20 seconds