Oak – Quercia – Il fiore della perseveranza

DA RIGIDO PILASTRO ALTRUISTA ALL’ ALTRUISMO GIOCOSO DELLA VITA

Oak è legato al potenziale della forza e della perseveranza.

Nello stato negativo queste proprietà vengono gestite con eccessivo rigore.

La personalità si digerisce in uno stato di stress continuo, come se si fosse di legno. Il soggetto Oak ha tutte le qualità per conseguire vittorie su vittorie, forza di volontà, fedeltà al dovere, inflessibilità, ideali, ma tende a scordare le fasi gioiose della vita.

Ci si trasforma in una macchina ben programmata e si avrà così un crollo improvviso, un collasso nervoso, un blocco psichico.

I tipi Oak sono pilastri di famiglia e di aziende, non si concedono nulla, nulla li appaga di più di aiutare il prossimo e amano sentire la gioia degli altri, negandola a sé stessi.

Assumendo questo fiore ci si rende conto delle forti pressioni interiori e si allenta, così che le energie riescano a fluire più libere. Rientra in scena l’elemento giocoso e con esso la gioia di vivere, che consente di affrontare gli errori con minimo sforzo.

La personalità che corrisponde a questo fiore è dotata di grande resistenza e tenacia, è un lavoratore instancabile che tende a portarsi sulle spalle non solo le proprie responsabilità, i propri doveri, ma anche quelli dei propri familiari, amici e conoscenti.

Infatti, proprio per questo motivo le somatizzazioni di cui può soffrire si localizzano generalmente sulle spalle lungo la schiena e nonostante la sua corporatura, generalmente robusta, le spalle tenderanno a incurvarsi in avanti. Il guaio di chi vive questo stato mentale è quello di non rendersi conto dei propri limiti di resistenza.

Oak è quindi utile per chi non si sottrae mai agli impegni e lotta ogni giorno con tutta l’energia possibile, perché porta su di sé il peso del mondo, senza concedersi un momento di tregua. Per chi ha un senso del dovere molto sviluppato da non permettersi mai un momento di tregua, una malattia.

Per chi in questo modo si consuma giorno dopo giorno inesorabilmente fino a crollare di colpo. Per chi smarrisce il piacere della vita e finisce con il fare tutto quanto male, senza slancio.

Oak smussa il nostro senso del dovere, l’eccessiva severità verso noi stessi… ci ricorda che bisogna riposare e fermarsi per ricaricare le batterie.

A livello fisico interviene nei casi di mal di spalle, di schiena, di muscoli e di collo.

Ottimo lavoro sinergico con:

Ambra: azione di purificazione e protezione, assorbe tutte le energie negative e induce fiducia. Combatte paura e tristezza, aiuta a sciogliere le rigidità emotive e ad accettare sé stessi.

Malachite: assorbe lo stress e le tensioni, riduce la timidezza e rende disponibili, riporta la verità in superficie.

Azzurrite: libera la mente, rappresenta il desiderio di coscienza, è benefica per lo studio e il lavoro, porta concentrazione attenzione.

LEGGE DELLE SEGNATURE: la Quercia s’impone per le misure e la resistenza del legno, sembra opporre resistenza alle sue foglie per non farle cadere. Anche quando muore rimane eretta, i rami orizzontali le danno un aspetto generoso e aperto.

Fiori di Bach

I fiori dell’anima

In natura come ben sappiamo tutto è a disposizione di tutti, noi compresi. La frase “come in cielo e così in terra” spesso detta, apre un ragionamento anche sul macrocosmo ed il microcosmo. Basterebbe essere più attenti per capire che tutto è un rimedio per ogni disturbo o nostro bisogno. Ce lo racconta la legge […]

Leggi tutto
Fiori di Bach

Mustard – Senape Selvatica – il fiore della luce

DAL BUIO ALLA LUMINOSA STRADA LUCENTE DI ESSO Mustard è legato al potenziale della serenità e della chiarezza luminosa. Nello stato negativo si è oppressi da una cupa malinconia. È una forza oscura, pesante che tiene prigionieri e tutt’a un tratto scompare così come è venuta. Queste crisi di dolore cosmico, irritanti per la loro […]

Leggi tutto
Fiori di Bach

Mimulus – mimolo giallo – il fiore del coraggio

DALLE PAURE CONCRETE ALLA FORZA DEL PROPRIO ESSERE Il Mimulus è legato al potenziale del coraggio e della fiducia. Nello stato negativo non si riesce a superare i timori spesso infantili. Si soffre di paure concrete come il buio, le malattie, i cani, il dentista. Non si parla mai di sé stessi e delle angosce, […]

Leggi tutto

You may choose to prevent this website from aggregating and analyzing the actions you take here. Doing so will protect your privacy, but will also prevent the owner from learning from your actions and creating a better experience for you and other users.

This will close in 20 seconds