Acqua

L’Acqua è l’elemento della purificazione della mente subconscia, dell’amore e delle emozioni.

Come l’Acqua è fluida, in continuo mutamento da un livello a un altro, così anche le emozioni sono in un costante stato di cambiamento.

L’Acqua è l’elemento dell’assorbimento e della germinazione.

L’Acqua è l’elemento vitale da cui tutto nasce…. il grembo …la fonte del nutrimento.

Sin dai tempi più remoti l’uomo ha riconosciuto nell’acqua la sorgente di tutta la vita, e il legame con la spiritualità.

L’Elemento Acqua incarna lo stato liquido della flessibità, della ricettività ed inerzia. Essa assimila, interiorizza, ammorbidisce, mescola, inibisce, omogeneizza, riempie e dissolve.

Essa vince cedendo, cambiando forma, adattandosi alle circostanze, aggirando gli ostacoli che incontra, ma inesorabilmente dalla sorgente in cui nasce piano piano giunge al mare, diventando prima torrente e poi fiume in un continuo processo di trasformazione che è la sua vera forza.

Il subconscio è simboleggiato da questo elemento perché rotola ed è sempre in movimento come il mare che non si ferma mai, notte e giorno.

All’Acqua appartengono le emozioni profonde che scorrono, appaiono in superficie o scompaiono sotto terra secondo le proprie leggi, inafferrabili, imprevedibili, indefinibili, a volte sconosciute, a volte dominanti.

L’altruismo, la capacità di abbandono, la dipendenza, i sensi di colpa, l’attaccamento, la compassione, la condivisione sono i suoi sentimenti più caratterizzanti. I corsi d’acqua tendono a incontrarsi, a riunirsi, a crescere insieme, così l’acqua tende ai legami, all’unione fino alla dipendenza, anche se interrotta da cicliche separazioni. I legami a loro volta si rinforzano attraverso i liquidi (sessualità, allattamento, bere in compagnia ecc.).

La magia dell’Acqua coinvolge il piacere, l’amicizia, il matrimonio, la fertilità, la felicità, la guarigione, il sonno, il sogno, gli atti psichici, la purificazione e così via. Si tratta di un elmento femminile, il suo colore è blu. Domina l’Occidente e i mesi autunnali dell’anno quando la pioggia si riversa sulla terra.

La magia dell’Acqua è operata con specchi, mare, nebbia e pioggia.

L’Acqua ci ha affascinati per secoli. È una necessità essenziale della vita seconda solo all’Aria, perciò la sua sacralità dipende in parte da questo vincolo.

Da tempo i pozzi sono associati alla femminilità e alla grande Dea della natura stessa, che li nutre. Molti posti sono stati associati ai pozzi, e si dice che nei loro pressi siano state operate guarigioni ed altri miracoli. Il Pozzo di Morgana presso l’abbazia di Glastonbury in Inghilterra è un ottimo esempio di una vecchia sorgente magica che si è trasformata in pozzo per opera delle Sacerdotesse e dei Druidi che dimoravano la Piccola Isola, l’ antica Avalon.

Ma le sorgenti sono state usate nella magia da più tempo rispetto ai pozzi. Una sorgente dalla terra è da molto tempo sempre fonte di rispetto. Non è soltanto una preziosa fonte della sostanza generatrice della vita, è anche un luogo naturale per operare magie di tutti i tipi.

Così ogni pozzo o ruscello ha la sua ondina-guardiana, il suo Spirito Elementale per eccellenza, che tiene alla larga le persone indegne e che lo difende, mantenendo intatto il suo equilibrio energetico.

I Celti consideravano i fiumi come donatori di vita, salute e abbondanza e offrivano loro ricchi doni e sacrifici. Presso le sorgenti termali e i pozzi sacri vennero eretti dei santuari e molto spesso erano luoghi di celebrazioni delle feste o meta di pellegrinaggio.

Appartengono all’elemento d’acqua i segni zodiacali del Cancro, Scorpione e Pesci che ne rappresentano rispettivamente le emozioni, l’inconscio e i sentimenti spirituali.

I suoi simboli:

L’elemento d’acqua è un’energia Yin, come la terra femminile e passivo.

La Luna è la Signora delle acque e suo simbolo per eccellenza. Essa rappresenta la ciclicità, i ritmi individuali in comunicazione con i ritmi cosmici; esprime il potenziale pieno e il potenziale vuoto, la creatività e la capacità distruttiva, la faccia nera e la faccia illuminata; la luna domina le acque, sia corporee, sia degli oceani, domina i sentimenti, le emozioni e i legami.

Tutte le creature marine sono sotto la sua protezione e in particolare quelle con le pinne (delfini, balene, focene). In natura gli oceani, i fiumi e la pioggia.

Lo strumento è la Coppa.

Gli spiriti elementali le Ondine e le Ninfee.

Le sue piante sono la Ninfea, il Loto e il Giglio d’acqua.

L’ora del giorno è il crepuscolo.

La gemma per eccellenza è l’Acquamarina ma anche tutti i Quarzi.

primavera botticelli
Tradizione

OESTARA Equinozio di primavera 21 Marzo

L’equinozio di Primavera, festa di Oestara, (“Luce della Terra”), veniva festeggiato il 21 di Marzo, momento in cui giorno e notte sono in perfetto equilibrio. E’ il momento in cui la Natura tutta reca un messaggio di rinnovamento e di risveglio, dopo le lunghe notti invernali. Rappresenta quindi, una sorta di capodanno. Ricordiamo anche che […]

Leggi tutto
Tradizione

Il mese dell’amore

Oggi parliamo di Febbraio il mese dell’amore, una data importante è il 14 dedicata a San Valentino. Non tutti conoscono la tradizione di questo mese e di questa festa… dobbiamo tornare indietro di parecchi anni e di tradizioni. Vi è mai capitato di perdere piccoli oggetti senza una spiegazione plausibile, o trovare cose spostate in […]

Leggi tutto
Tradizione

Yule

Il Solstizio, preso dal termine latino che significa “il sole rimane immobile”, è considerato il vero Capodanno, dal punto di vista astronomico oltre che spirituale. In quest’epoca assistiamo simultaneamente alla morte e alla rinascita del Dio – Sole, rappresentata dal giorno più corto e dalla notte più lunga dell’anno. Da questo momento in poi la […]

Leggi tutto

You may choose to prevent this website from aggregating and analyzing the actions you take here. Doing so will protect your privacy, but will also prevent the owner from learning from your actions and creating a better experience for you and other users.

This will close in 20 seconds